vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Ciclo di seminari Scienze Umane,Computer Science e Digital Media.

Scienze Umane,Computer Science e Digital Media.

dal 08/11/2018 alle 15:00 al 29/11/2018

Dove Centro Internazionale di Studi Umanistici “Umberto Eco” – via Marsala 26,Sala Rossa

Contatto di riferimento

Recapito telefonico per contatti +390512088032

Aggiungi l'evento al calendario

Scienze Umane, Computer Science e Digital Media

La commistione fra informatica,scienze dell’informazione,studi sociali sui media digitali e scienze umane è da anni incoraggiata e praticata nei centri di ricerca più avanzati degli Stati Uniti e dell’Europa del Nord,ma purtroppo fa ancora fatica ad affermarsi in Italia,dove le barriere interdisciplinari sono spesso ancora rigide, specie in ambito accademico. Umberto Eco,al contrario,ha sempre incoraggiato sinergie e ibridazioni fra discipline diverse e ha riservato una grande attenzione,già negli Ottanta,alla primissima diffusione di massa del personal computer e,nei decenni a seguire,agli studi sull’intelligenza artificiale,alla comunicazione web e a tutti i media digitali,dai videogiochi ai social media.
Il ciclo di seminari 2018-2019 “Scienze Umane,Computer Science e Digital Media” del Centro Internazionale di Studi Umanistici “Umberto Eco” vuole riprendere e rilanciare questo sguardo interdisciplinare,nella convinzione che i grandi temi contemporanei che riguardano i big data,il trattamento automatico del linguaggio,la conservazione e gestione degli archivi digitali,il funzionamento dei motori di ricerca,le trasformazioni dell’intelligenza artificiale,il web semantico e altro ancora,siano cruciali anche per le scienze umane,non solo per le discipline più spiccatamente tecniche,specie in un mondo in cui masse crescenti di persone usano dispositivi digitali e accedono a Internet per una parte sempre più rilevante del loro tempo quotidiano di vita e di lavoro.
Per questo il ciclo di seminari del Centro Internazionale di Studi Umanistici “Umberto Eco” vuole indagare le ibridazioni trasformative tra Humanites e Computer Science,mostrando come i metodi computazionali possano profondamente innovare le prassi interne alle scienze umane e viceversa.